+39 06.68805806 info@museodellashoah.it

Roma, 30 marzo 1939. Lettera di licenziamento ricevuta da Angelo Coen (1900-1963), impiegato presso la Banca Nazionale dell’Agricoltura (cfr. art. 13 del decreto-legge 17 novembre 1938 in cui si vieta alle “Amministrazioni delle banche di interesse nazionale” di avere alle proprie dipendenze persone appartenenti alla “razza ebraica”). Il 24 giugno 1944, poco dopo la liberazione di Roma, Angelo viene richiamato in servizio dalla stessa Banca.
Fondazione Museo della Shoah, Roma
Fondo Angelo Coen

Torna al capitolo

Back to chapter