+39 06.68805806 info@museodellashoah.it
21 Weisz (1) 21 Weisz (2)

21 Weisz (1) 21 Weisz (2)

L’allenatore di origine ungherese Árpád Weisz (1896-1944) vince uno scudetto con l’Ambrosiana di Milano (1929-1930) e due con il Bologna (1935-1937). Nell’ottobre del 1938 è brutalmente licenziato e come ebreo straniero è costretto a lasciare il paese nel 1939....
20 Terracina (2)

20 Terracina (2)

Settimio Terracina durante un allenamento. Sui pantaloncini è ricamata la stella di David, che indosserà nel luglio dello stesso anno a Ferrara per le eliminatorie dei campionati europei. Sul retro compare la scritta: “Questa Stella di David mi costò il...
20 Terracina (1)

20 Terracina (1)

Il pugile Settimio Terracina (1917-1985) negli anni ’30 riesce a conquistare il titolo regionale e guadagnare la convocazione per gli allenamenti preolimpionici. Nel gennaio del 1938 viene richiamato alle armi, ma dopo pochi mesi, con la promulgazione delle leggi...
19 Di Consiglio

19 Di Consiglio

Roma, fine anni ’30. Pacifico Di Consiglio (1921-2006), detto “Moretto”, si allena insieme all’amico Angelo Di Porto (nato nel 1923) sulla terrazza della loro abitazione in Sant’Angelo in Pescheria 28. Erano stati espulsi dalla palestra che frequentavano...
18a Gay

18a Gay

Roma, ottobre 1938. La società sportiva C. Colombo – come altre – vieta l’ingresso nella sua palestra agli atleti ebrei. Il pittore Aldo Gay (1914-2004) disegna se stesso nel momento in cui gli viene comunicato tale divieto. Collezione famiglia Gai,...